Il creatore di paesaggi…commestibili, Carl Warner

0
262

Paesaggi commestibili? Come si può mangiare un paesaggio? Ti mangi una casa o una montagna? La risposta è sì. Tutto è possibile grazie all’artista e fotografo Carl Warner. Inglese, classe 1963, originario di Liverpool, passa gran parte del tempo alla ricerca dei prodotti migliori tra i mercati della sua zona: verdura, formaggi, dolci, funghi, insaccati, carne, pesce, farina e molto altro, ogni prodotto commestibile è utile per il suo progetto. Una volta tornato in studio li assembla e crea la magia. Nascono così paesaggi incredibili, fiabeschi, coloratissimi, magici. Il progetto, Foodscapes, è nato nel 1990 quando trasformò dei funghi in alberi alieni. Anche il dettaglio più piccolo è commestibile. Per prima cosa, Carl realizza delle illustrazioni dettagliate, occorrono anche diversi giorni per realizzarle e, in seguito, assembla i prodotti con cura maniacale per rendere più reale possibile il paesaggio. La pianificazione, in questo tipo di creazione è fondamentale. L’ultimo passo consiste nel fotografare l’opera: possono servire anche due giorni per immortalare correttamente il paesaggio e tanti altri giorni servono per la post-produzione. Il suo obiettivo è ingannare l’occhio umano e fargli credere di osservare una scena reale.  

Tendo a disegnare paesaggi molto convenzionali- ha spiegato Carl Warner- usando tecniche di composizione classiche perchè voglio ingannare l’osservatore, fargli pensare di trovarsi di fronte a una scena reale (almeno a prima vista). Ed è la realizzazione della scena in effetti ad essere fatta di cibo, quando lo spettatore lo scopre inevitabilmente sorride, e per me quella è la parte migliore “.

Creare paesaggi con metodi non convenzionali, tuttavia, non è una novità per Carl Warner. Bodyscapes è il nome del progetto in cui piedi, mani, schiene, nuche, spalle si intrecciano e trasformano i corpi umani in paesaggi umani.

Se volete conoscere tutti i suoi progetti, cliccate qui per visitare il sito web di Carl Warner, mentre, se volete vedere altri video dedicati all’artista, ho preparato una ricerca video su youtube.

Previous articleLa Leica IIIb, la “Leica della pace” di Ryuichi Watanabe
Next articleLa collina…di Salvo Di Vento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here